gazzettaGranata.com | tutte le ultime notizie sul Torino FC | gazzettaGranata | calciomercato notizie torino calcio

Toro, rientra Iago Falque, ma dovrà lottare per un posto in squadra

Iago Falque ha smaltito l’infortunio che lo ha fermato contro il Debrecen, ma ora dovrà sgomitare per recuperare una maglia da titolare Doveva essere la stagione della consacrazione per Iago Falque, cui il Toro aveva assegnato la maglia numero 10 che fu di Valentino Mazzola. La rivoluzione tattica voluta da Mazzarri per questo campionato, con il passaggio dal 3-5-2 al 3-4-3, era infatti pensata proprio per consentire al galiziano di esprimersi al meglio. Sulla fascia destra, con Belotti al centro e Berenguer sulla sinistra, lo spagnolo si è sempre espresso al meglio in carriera, segnando a raffica con Genoa e Toro. Il 3-5-2 della passata stagione lo ha al contrario messo in difficoltà, ma Mazzarri non ha mai dubitato delle possibilità dell’esterno, decidendo di puntare ancora su di lui. Ma il destino ha voltato le spalle a Iago Falque, aprendo nuovi scenari per il Toro. L’infortunio accusato alla prima stagionale contro il Debrecen ha fermato ai box per quasi due mesi il galiziano. Della sua assenza hanno approfittato Zaza e Berenguer, autori di gol importanti e di ottime prestazioni. Al punto che Mazzarri ha rispolverato il 3-5-2, che ha consentito ai granata di vincere le prime due gare di campionato. Il mercato ha poi portato sul filo di lana Simone Verdi, l’acquisto più costoso della storia granata, fortemente voluto dal tecnico livornese. Ora Iago Falque è rientrato in gruppo, ma riconquistare un posto al sole in questo Toro non sarà semplice. Il giocatore spagnolo è pronto a lottare per riprendere ciò che gli spettava, ma l’impresa appare complicata. A sorridere di tutta questa situazione sono il presidente Cairo e i tifosi granata, consci che quest’anno la squadra granata ha una profondità che da anni non si vedeva. E una qualità che può portare di nuovo in Europa. Ma dalla porta principale. Leggi su Calcionews24.com
LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA SU Calcionews24.com